Attività

La sezione 3A Rodari, si è recata alla fattoria didattica di Mauro Lombardi per svolgere una lzione "A scuola con gli asini".Mauro ci ha accolto nella sua fattoria e ci ha spiegato con  quali comportamenti avvicinarci agli asini per non spaventarli , per "fare amicizia" per coccolarli.

Image00006 

i bambini sono molto attenti

Ed ora è giunto il momento di andare a conoscere gli asini ospitati nella fattoria.

Image00005

Mauro prende  Luna e dopo averle pulito gli zoccoli ,la prepara con le briglie. Luna ci accompagnerà nel bosco per una passeggiata in cui Mauro ci guiderà alla scoperta di erbe,alberi, arbusti.

Image00003

Il sole è alto nel cielo,ma noi come grandi esploratori ci addentriamo nella boscaglia e non abbiamo paura di niente . Ora ci riposiamo.

Image00004

E poi si riparte sotto la guida di Luna 

                         Image00002                                                                                                                  Image00001

Che bella esperienza ! Un bimbo ci ha detto lungo il cammino:"questa è la gita più bella della mia vita"!

In una calda mattina di primavera si è svolta alla scuola dell'infanzia Rodari ,una lezione di Educazione stradale ,che ha coinvolto tutti i bambini.Il progetto ha visto la preziosa collaborazione dei volontari dell" 'Associazione Faenza per te" e Cosmohelp.I bambini si sono divertiti a far finta di essere veri piloti ed è stato allestito un percorso stradale nel giardino della scuola con segnaletica a terra,attraversamento pedonale,semaforo,imparando le prime regole della strada .Al termine del percorso hanno avuto la possibilità di visitare l'interno di una vera ambulanza.L'emozione è stata tanta.

Image00001

Prima di intraprendere il nostro percorso ,abbiamo ascoltato la storia di "Verde sulle strisce" scritto da Ilaria Olivelli, direttamente dalla voce dell'autrice.

Image00006

Ed ora siamo pronti ...

Image00002

Image00003

Image00005

Image00007

Siamo interessati,incuriositi ma anche un po' timorosi

Meglio fare una foto di gruppo!

Image00008

Il primo giorno di scuola i bambini di tre anni insieme ai  genitori vengono invitati alla scuola dell’infanzia alle ore 10,00 per assistere ad uno spettacolo, questo momento è l’inizio del loro inserimento alla scuola dell’infanzia. Allo spettacolo partecipano anche i bambini già frequentanti la scuola dell’infanzia, senza genitori.

IL GIOCOLIERE CHE STUPISCE I BAMBINI CON TANTI BELLISSIMI GIOCHI.giocoliere

Nella mattinata di mercoledì 11 aprile si è svolto uno scambio interculturale e didattico con Leila Burger ,una professoressa madrelingua francese che insegna presso la scuola secondaria di I grado Strocchi.

Il progetto ha visto coinvolti i bambini di cinque anni,in questa occasione i bambini hanno avuto modo di avvicinarsi in modo giocoso alla lingua francese. Si sono presentati in francese, hanno visto un video cartone animato sui colori e di seguito hanno provato a riconoscerli e a cercarli nell'ambiente.

In sezione hanno costruito un gioco che riprendeva i colori con l'aiuto di Leila.Image00001 

I bambini si presentano in francese 

Image00002

Leila guida i bambini nella scelta dei colori

Image00003

Ed infine scattiamo una foto ricordo dell'esperienza.Image00004

 

Sabato 17 marzo,ad Errano, si è svolta la premiazione del concorso indetto da "Feste e Sagre".

In una sala gremita di bambini,genitori,insegnanti e autorità, l'organizzazione ha distribuito i premi alle scuole che hanno partecipato e vinto.

L'organizzazione ha donato una parte del premio ad una scuola delle zone terremotate .Image00001

Il Sindaco di Faenza saluta e ringrazia il comitato organizzatore di Feste e Sagre per il contributo e l'aiuto alle scuole.

 

Di seguito : la premiazione alla nostra  scuola e la donazione al Sindaco delle zone terremotate del Centro Italia.

Image00003

Image00002

PRESEPE  In questo anno scolastico stiamo affrontando l'argomento dell'interculturalità come valorizzazione delle differenze di ciascun bambino.Agganciandoci a ciò abbiamo proposto ai genitori di allestire un presepe che valorizzasse le abilità di ciascuno,proponendo di costruire  all'interno di una scatola da scarpe un ambiente del presepe, un personaggio o la Natività.          I genitori erano  liberi di scegliere i materiali e la tecnica di costruzione. Molti genitori,quando ci hanno consegnato le scatole, ci hanno raccontato la loro esperienza ed è stato emozionante ascoltare il loro entusiasmo durante la costruzione, alla sera in famiglia, la ricerca dei materiali, l'ispirazione e la fantasia. Ogni Presepe è diverso dall'altro ed è questo che lo rende UNICO !

Image00006

La collaborazione delle mamme è stata fondamentale per l'allestimento del Presepe nel corridoio della scuola.

Il Presepe è pronto!

Image00005